Curiosità, Notizie incredibili

Il peggiore identikit del mondo porta ad un arresto

l'identikit e il sospettato

Quando è stato pubblicato dal dipartimento di polizia di Lamar County, in Texas, l’identikit aveva suscitato molta ironia: il disegno che doveva rappresentare l’autore di due rapine era quantomeno rozzo, e sembrava fatto da qualcuno alle prime esperienze nei ritratti.

Il dipartimento aveva anche dovuto giustificarsi pubblicamente per spiegare che l’identikit voleva dare un’indicazione delle caratteristiche fisiche e non rappresentare con precisione il sospettato.

Eppure, il dipartimento alla fine ha avuto la sua rivincita, perché il sospettato è stato alla fine catturato proprio grazie all’identikit e alla descrizione da parte delle vittime. Infatti, l’identikit ha “acceso una lampadina” per uno degli agenti, a cui è venuto in mente un pregiudicato che aveva delle somiglianze. Da una verifica del fascicolo di Glenn Edwin Rundles è emerso che i segni particolari descritti dalle vittime corrispondevano.

Gli agenti hanno così proceduto all’arresto dell’uomo, che dovrà rispondere anche di numerose altre accuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *